Nuovo modello INAIL "OT23" per il 2020.

0 commenti

Come già noto, con comunicato stampa dell’INAIL del 23 Agosto 2019, è stato pubblicato il nuovo modello OT23 valido fino al 29 Febbraio 2020, in sostituzione al precedente modello OT24.
La presentazione di tale modello, su cui dovranno essere indicati gli interventi di miglioramento delle condizioni di Sicurezza e Igiene nei luoghi di lavoro, fino al raggiungimento di un punteggio pari almeno a 100, adottati in aggiunta rispetto a quelli previsti dalla normativa vigente in materia, consentirà alle Aziende di poter godere dello sconto riconosciuto dall’INAIL sul premio da versare.

Si riportano di seguito le riduzioni disciplinate dal D.M. 3 Marzo 2015:

  • fino a 10 lavoratori, la riduzione è del 28%;
  • da 10 a 50 lavoratori, la riduzione è del 18%;
  • da 51 a 200 lavoratori, la riduzione è del 10%;
  • oltre 200 lavoratori, la riduzione è del 5%.

Come si può evincere dal modello stesso, scaricabile dal sito dell’INAIL, nella prima parte viene, in primissima battuta, richiamata l’adozione o mantenimento di un Sistema di Gestione della Salute e Sicurezza sul Lavoro certificato OHSAS 18001:2007 o UNI ISO 45001:2018 o più semplicemente, ma altrettanto efficace ed efficiente, un sistema di gestione rispondente ai criteri definiti dalle linee guida UNI INAIL ISPESL e Parti Sociali.


A fronte di quanto detto, mi sorge spontaneo affermare che un SGSL è di certo apprezzato.

Sistema ISO è a disposizione per effettuare serie ed approfondite valutazioni della Vs. Azienda, al fine di potervi dotare di un Sistema di Gestione e di porre quindi un concreto punto di inizio al Miglioramento Continuo, con lo scopo di salvaguardare, per quanto possibile, l’Alta Direzione da sanzioni e i Lavoratori da infortuni o malattie professionali, il tutto corredato da un risparmio economico derivante dagli sconti INAIL.

Olivero D.F.


Posta un commento